Maine Coon

Il Maine Coon ha un equilibrio eccezionale e una straordinaria adattabilità: ama vivere all’aperto ma non disdegna affatto la vita casalinga…

Maine Coon
Il Maine Coon ha un equilibrio eccezionale e una straordinaria adattabilità: ama vivere all’aperto ma non disdegna affatto la vita casalinga. E’ un gatto fiero che affronta ogni momento della giornata con brio, vivacità e dinamismo. Chi sceglie di vivere con un maine coon deve, quindi, amare la vita nello stesso modo ed essere animato dalla medesima gioiosa serenità. Proprio per la versatilità del suo carattere, per l’equilibrio e la serenità è un ottimo compagno anche per i bambini e le persone anziane o malate, per i quali può rappresentare un valido aiuto e conforto.

Foto e testi gentilmente concessi da:
Moon & Sun – Allevamento Maine Coon

Origini

Molti hanno pensato che, proprio per la caratteristica tigratura del mantello e la coda grossa e inanellata, il maine coon fosse il risultato di un incrocio con il procione (coon). L’ipotesi ovviamente assurda ha contribuito ad alimentare le numerose storie che si tramandano su questa razza. Si racconta, anche, che sia un discendente dei gatti a pelo lungo di Maria Antonietta di Francia. Inoltre, vista la somiglianza con il gatto delle foreste norvegesi, altri sostengono che furono i vichinghi, 400 anni prima che Colombo scoprisse l’America, a lasciare alcuni dei loro gatti su quelle coste durante le incursioni. Forse l’ipotesi più veritiera è quella della “via commerciale” e cioè che discendano dai gatti a pelo lungo che viaggiavano sulle navi dei mercanti che, dall’Europa, facevano scalo sulla costa atlantica degli Stati Uniti. L’incrocio con le razze locali specialmente il bobcat, probabilmente, ha fatto il resto.

Il maine coon appartiene comunque a una delle razze più antiche nate nell’America settentrionale. La prima segnalazione ufficiale risale al 1861 e, divenuto inizialmente molto popolare, venne poi tralasciato per il persiano. Bisogna aspettare fino ai primi anni Sessanta per assistere alla riscoperta della razza, che fu riconosciuta solo nel 1976.

Aspetto

Si tratta di uno dei gatti più grandi al mondo, dalla struttura imponente e da un abbondante mantello da gatto selvatico. Il suo fascino risiede tutto nella straordinaria e selvaggia bellezza, ma nonostante l’aspetto da gatto selvatico è dotato di carattere dolce e sereno. La testa è quadrata e armoniosa, le orecchie sono spesso ornate da ciuffi di pelo e sormontate dai famosi ciuffi che ricordano quelli della lince, ha ciuffetti di pelo tra le dita atti a non farlo sprofondare nella neve, i suoi occhi sono grandi e possono essere dei colori più svariati se senza relazione con il colore del mantello, la coda è lunga quanto il corpo ed il pelo è più corto sulle spalle ma fluente sui fianchi e sulla coda dove forma il ciuffo tipico del maine coon. La sua voce pare spesso un trillo e se la persona che gli è di fronte gli è congeniale, è un gran chiacchierone.

E’ uno dei gatti domestici più grandi al mondo, la crescita si assesta verso i tre-quattro anni mentre il peso varia: per il maschio intorno ai 10-13 kg., per la femmina intorno ai 4-6 kg.

Consigli e cure

Nonostante la mole, è un gatto che non mangia moltissimo, ma è molto abitudinario per cui si rende spesso necessario variare di continuo il cibo per non incorrere in pericolosi squilibri alimentari. Nonostante si presenti con una livrea ricca e abbondante, non richiede cure o attenzioni particolari. E questo si deve al fatto che il pelo semilungo è idrorepellente: è rivestito cioè da una cuticola che lo impermeabilizza e che al contempo, gli impedisce di annodarsi o infeltrirsi. In genere, quindi, il gatto riesce tranquillamente a liberarsi da solo dei peli morti e a mantenere il mantello in ordine. Durante il periodo della muta può essere utile aiutarlo con un pettine a maglie larghe un paio di volte alla settimana. Normalmente non ha bisogno di bagni ma, qualora fosse necessario, lo si asciughi perfettamente proprio perché la naturale untuosità del mantello potrebbe rendere l’operazione difficoltosa. Non è un gatto che vocalizza eccessivamente; addirittura ha una vocina dolce e musicale, a volte persino ridicola se paragonata alla mole gigantesca.

Allevamenti

  • Moon & Sun
    Allevamento amatoriale gatto Maine Coon – Puglia
  • Villa Mur
    Allevamento di Maine coon, Sacro di birmania e Bengal – Abruzzo – Consegna cuccioli a: Reggio Emilia,Modena,Bologna,Arezzo,Rimini,Ancona,L’Aquila.

Tag:,

RSS FEED

Per essere sempre aggiornato sulle novità di buffogatto iscriviti al nostro Feed.
Nuovi articoli RSS Feed »

Se invece vuoi sapere quando vengono inseriti nuovi commenti alla sezione Foto di gatti, iscriviti al Feed dei commenti.
Commenti RSS Feed »

Segui Buffogatto anche su Facebook: Buffogatto è un gattino dispettoso, un pò fannullone, che si aggira per casa facendo i dispetti alla sua padrona.

Visita la pagina Facebook di buffogatto »